Seleziona una pagina
  • Rating Lettori
  • Votato 4.3 stelle
    4.3 / 5 (52 )
  • Vota!


Se sei arrivato a leggere questo articolo, probabilmente starai pensando di aprire un canale Youtube, o meglio ancora avrai già tentato di lanciare uno o più video ma non hai purtroppo ottenuto il risultato sperato. In pratica, hai ricevuto poche visite e stai cercando di capire come aumentare le visualizzazioni su Youtube.

Facendo una ricerca su Google alla voce “comprare visualizzazioni Youtube“ o “comprare visualizzazioni Youtube gratis”, notiamo che esistono veramente un’infinità di siti e, all’interno di essi, servizi personalizzati adatti ad ogni tasca: views italiane, straniere, followers Instagram, Facebook, like ai post e molto altro.

Vuoi quindi che i tuoi video diventino virali? Pensi che acquistare visualizzazioni Youtube sia la strada migliore? Forse si, ma c’è da chiedersi se comprare visualizzazioni youtube è legale e se tutto questo sia possibile, e soprattutto quanto sia corretto e veritiero.

 

Comprare visualizzazioni Youtube: è legale?

 

Con oltre un miliardo di iscritti, corrispondente a quasi un terzo degli utenti di Internet, ti sei mai chiesto quante visite ci vogliono per guadagnare su Youtube? Prima di decidere se accedere o meno ai servizi a pagamento per comprare visualizzazioni Youtube, dai un’occhiata a questo articolo

Partiamo però dalle basi. Youtube è una piattaforma social dedicata alla condivisione di video. Artisti, vlogger, gamer, streamer, recensori, istruttori e così via, sono i principali protagonisti. Ciò non toglie che chiunque abbia interesse ad esprimersi in formato audiovisivo non possa essere attivo sul sito, anzi Youtube si rivela un mezzo eccezionale in termini di advertising e personal branding.

Il successo di Youtube è indiscutibile e se ritieni che i tuoi servizi o prodotti siano adatti a questo mezzo di comunicazione, il consiglio è quello di attivarsi in questo senso e creare contenuti ad hoc. Sono tanti i casi di artisti che grazie al gran numero di iscritti e visualizzazioni hanno avuto successo. L’unico modo per farcela? Aumentare la propria visibilità e avere un pubblico numeroso. Di conseguenza in molti ricercano in rete informazioni su come comprare visualizzazioni youtube. Alcuni di loro finiscono così per ricorrere a mezzi e siti terzi per comprare visualizzazioni Youtube italiane e incrementare gli iscritti al canale, i “mi piace” e followers (reali e non).

Non preoccuparti, a questo punto la domanda sorge spontanea. Si possono acquistare visualizzazioni reali su Youtube? E se ti dicessi che puoi?

Incredibile ma vero, comprare le views è legale e, con le dovute accortezze, non comporta nessun tipo di rischio per te e il tuo account. Come da regolamento infatti, Youtube ricopre una posizione controversa. Gli amministratori stessi riconoscono l’esistenza di servizi a pagamento che aumentano il numero di visualizzazioni, fin quando essi rispettino le norme e i termini di servizio. In sintesi, l’idea di generare traffico da siti terzi è possibile ma l’acquisto in sé per sé è severamente vietato. Attenzioni quindi alle fake views e ai contatti non reali.

youtube-collaboratori

 

 10 falsi miti sul comprare visualizzazioni Youtube:

 

  1. È illegale. Falso, comprare le visualizzazioni Youtube è possibile, ormai è assodato.
  2. I video verranno cancellati. Non del tutto vero, Youtube si riserva di rimuovere i file che non rispettano le norme, e video con visualizzazioni generate automaticamente da siti illegali seppur a pagamento.
  3. Il tuo account verrà bannato. Anche in questo caso vale il discorso della rimozione dei video. Tutto dipende dalla trasparenza del servizio che decidi di acquistare.
  4. Il blocco delle 301 views. Tecnicamente Youtube si riserva di scansionare le prime 301 visualizzazioni per verificare spam e contatti falsi. In realtà, se acquistate da provider affidabili il problema non sorge.
  5. Tutte le visualizzazioni comprate sono false. Alcune si, ma non tutte. Acquistare tramite siti sicuri significa anche pagare utenti reali, “organici”, che guardino i tuoi video.
  6. Tutte le visualizzazioni comprate sono uguali. Non esattamente. Le cosiddette cheap views provengono tipicamente da server discutibili, le quality views dipendono da una varietà infinita di account, social media e website credibili
  7. Tutte le visualizzazioni sono straniere. Falso, ormai non si parla più di visite da paesi indiani come succedeva nel 2012.
  8. I commenti ai post sono generici e irrilevanti. In realtà, i siti di qualità forniscono non solo “human views”, ma anche commenti “costumizzati”, pensati su misura per ogni contenuto.
  9. Gli Youtubers non comprano visualizzazioni. Tranquillo, non sentirti solo e colpevole. Acquistare traffico è una pratica comune anche tra i più famosi.
  10. Comprare visualizzazioni Youtube è l’unico mezzo. Non per forza. Su come aumentare le visualizzazioni su youtube e su come aumentare iscritti youtube esistono diversi modi. Hai mai sentito parlare di Seo per Youtube?

 

Vale la pena ricordare che tutto ciò potrebbe in realtà accadere qualora tu decidessi di affidarsi a siti terzi poco affidabili e dalla reputazione discutibile. In tal caso in presenza di utenti finti dalla scarsa interazione correrai sicuramente il rischio di abbassare il “rank” e il posizionamento del canale, nonché ritrovarti con l’account bannato e gli iscritti cancellati.

 

Comprare visualizzazioni Youtube, cosa significa e come funziona:

 

Per capire meglio il principio alla base del traffico delle visite, prova a porti una domanda. Guarderesti un video con meno di 5.000 visualizzazioni? Probabilmente no.

Una view è qualcosa di più di un caricamento della pagina. Per avere una definizione da manuale: “le visualizzazioni dei video di Youtube indicano il numero di volte in cui un video è stato guardato e possono costituire un dato importante per misurare la popolarità complessiva”. Ciò significa che l’utente medio tenderà sempre a guardare solo filmati con il maggior numero di visite.

Comprare visualizzazioni Youtube significa sostanzialmente entrare in un sistema di marketing chcomprare-visualizzazioni- Youtube-iscrittie permetta al video/canale di essere visitato anche esternamente rispetto alla piattaforma. Incredibilmente è possibile raggiungere anche un numero pari a 500/1000 views al giorno e nei casi più fortunati, con un budget più elevato, si possono raggiungere 20.000/30.000 visite al giorno. 

A questo punto scopri di più sul nostro Corso Youtube and Online Video Marketing

 

3 metodi per aumentare le visualizzazioni su Youtube

 

  • Estremamente sconsigliato: l’acquisizione illegale di visite. Di solito l’acquisto diretto di views da siti terzi si traduce nell’utilizzo di layout ingannevoli, redirect e pop-up che portano l’utente su una pagina che in realtà non ha richiesto.

 

  • Illegalità a parte, esistono web agency che comprano spazi promozionali e sponsorizzano i video attraverso diversi canali: pagine facebook, blog, banner e applicazioni. Ad ogni clic corrisponde una visualizzazione. Più il video diventa virale, per effetto buzz, più aumenta il traffico di dati generati e la possibilità di incrementare iscritti e views complessive. Oppure, in base a quanto siamo disposti a pagare, si può accedere ad un bacino di utenti reali disposti a sponsorizzare via stream i nostri prodotti/servizi.

 

  • Utilizzare la via più corretta e sicura. Avviare una campagna pubblicitaria a pagamento tramite Google Adwords, creando annunci targettizzati e ottenendo visualizzazioni 100% reali.

 

I pacchetti offerti:

A seconda delle esigenze si può scegliere tra una vasta gamma di opzioni, basta inserire l’Url del link:

  • Visualizzazioni italiane automatiche
  • Commenti
  • Visualizzazioni Live
  • Visualizzazioni giornaliere
  • Iscritti al canale
  • Like giornalieri automatici (e non)
  • Condivisione del video

I prezzi variano da: 1000 share per 99€ a 100 iscritti a 25€, e ancora 5 commenti per 25€ o 100 like per 9.90 €.

 

I vantaggi:

 

Credibilità

Maggiore è il numero di iscritti e visualizzazioni, maggiore sarà l’attendibilità del tuo canale tra i potenziali clienti. Se lo scopo del canale è vendere, è molto più probabile che un utente sia disposto a provare o comprare il tuo servizio/prodotto.

 

Ideale per lanciare nuove campagne

È una soluzione, seppur iniziale, rapida ed immediata. Comprare visualizzazioni Youtube è certamente utile nel momento in cui non si dispone di un pubblico di partenza.

 

Popolarità

Fan e views vanno di pari passo. Per la legge del viral marketing, gli utenti preferiscono di gran lunga seguire video e canali con più visualizzazioni, che siano d’ispirazione e di tendenza. 

 

Best practice: come evitare di comprare fake views

 

  • Fai un test iniziale. Una volta individuato il sito o il server al quale rivolgersi, verifica l’affidabilità del servizio. Il consiglio è quello di non spendere subito l’intero budget, ma di investire una piccola quota (10-15€ per intenderci) e testare l’efficacia delle visualizzazioni, e soprattutto l’attendibilità dei commenti, dei like, dei visitors e così via.

 comprare-visualizzazioni-youtube

  • Leggere le recensioni. è la prima regola da tenere in considerazione quando si tratta di acquistare un qualsiasi prodotto online. Soprattutto quando si tratta di comprare visualizzazioni Youtube, verifica la presenza di pagine dedicate alle recensioni dei clienti, faq, contatti e recapiti telefonici. Social ads, ad esempio, mette a disposizione anche un servizio clienti 24h. Esistono poi community online all’interno delle quali i clienti si confrontano sui servizi erogati da aziende e siti online. Pilot Trust è forse la più grande community in questo senso.

 

  • Non fidarti delle agenzie straniere. Sarai tentato dai prezzi bassissimi e dalle soluzioni a buon mercato, ma evita di rivolgerti a quelle agenzie estere, soprattutto asiatiche, che offrono servizi a prezzi concorrenziali. La truffa è sempre dietro l’angolo.

 

  • Il traffico di like. Da evitare assolutamente è lo scambio di like e sharing per incrementare velocemente le visite e le visualizzazioni (vale anche per Facebook). Ultimamente è una tecnica molto gettonata ma non permette di ottenere nessun risultato attendibile e soprattutto credibile. Come vedrai nell’esempio del prossimo paragrafo, Il traffico di condivisioni può generare la creazione di account fasulli che vengono subito eliminati e non riconosciuti dai motori di ricerca, Youtube in primis.

 

Il caso di Universal Music e Sony-BMG

        youtube-esempio                                                         youtube-example

Pochi giorni prima di Natale, I canali ufficiali di due delle major discografiche più conosciute al mondo crollano all’improvviso perdendo in totale più di 2 miliardi di visualizzazioni.

Cosa è successo? Semplice, nessun bug o malfunzionamento, gli amministratori della più importante piattaforma di video sharing decisero di prendere provvedimenti disciplinari contro le “false visualizzazioni”. Colpa delle views e degli scambi di like “pompati” attraverso un botmaster, Youtube azzerò tutte le views di artisti legati alle case discografiche considerate “truccate”, generando uno scandalo che non passò di certo inosservato e diventando oggetto di un’inchiesta televisiva da parte dell’emittente britannico Channel 4.

A rimetterci di più, la Universal Music – etichetta discografica di artisti come Rihanna e Justin Bieber – perse oltre un miliardo di visualizzazioni. In un solo giorno invece, la Sony – alla quale appartiene ad esempio Alicia Keys – perse la bellezza di 850 milioni di views. Tra i vari canali vennero poi colpiti anche quelli di artisti come Michael Jackson, Chris Brown e Beyonce.

 

 

Quando acquistare views non basta

 

Fino ad ora abbiamo visto insieme i passaggi fondamentali per creare una base di pubblico, più o meno solida, e in continua crescita. Comprare visualizzazioni su Youtube può essere quindi un mondo per incentivare gli utenti e far crescere la curiosità, ma non sempre si rivela essere la soluzione migliore. Il consiglio è sempre quello di lavorare e far conoscere realmente chi siamo avendo la consapevolezza che quei pochi click fatti siano veritieri, di gente che ha visitato il canale o visualizzato il video e magari ha anche apprezzato il nostro lavoro.

Sostanzialmente, l’acquisto delle visualizzazioni non può essere considerata una via definitiva, ma senz’altro un buon aiuto. Esistono altri mezzi ugualmente efficaci e sicuri al 100%. La scelta dipende da te.

 

Youtube Advertising:

Come sottoscritto dal regolamento della stessa piattaforma, le uniche opzioni a pagamento per promuovere filmati sono quelle permesse attraverso TrueView. In pratica, collegando il tuo canale Youtube con un account Adwords, avrai la possibilità di accedere a numerosi servizi per creare campagne pubblicitarie, monitorare il rendimento degli annunci e le visualizzazioni.  Tra questi, Google mette a disposizione su Adwords alcuni formati Video advertising: TrueView in-stream e video discovery, nonché gli annunci bumper.

Come funziona?

  • True-view in stream: quando il video promozionale viene riprodotto prima, durante o dopo altri filmati.
  • True-view in video discovery: precedentemente noto con il nome Trueview in-display, gli annunci si presentano come miniature all’interno di un filmato e spingono l’utente a “fare clic”. Automaticamente si verrà riportati sul sito del prodotto/servizio visualizzato.  

comprare-visualizzazioni-youtube-trueview

 

Youtube remarketing:

Tramite Adwords si possono creare campagne di remarketing, creando un “elenco di remarketing” dal tuo account. In questo modo avrai la possibilità di specificare quale segmento dei visitatori visualizzerà il contenuto del video.

Fare remarketing significa raggiungere nuovamente un utente che ha già visitato il canale, guardato un video o condiviso un video. In pratica, quando l’utente visualizza il filmato si attivano i cookie che Google memorizza per riproporre a quello stesso utente il medesimo video quando visita un sito appartenente alla rete partner di Google.

Dimenticavo, puoi scegliere di monitorare il rendimento del tuo canale semplicemente utilizzando Youtube analytics. Se poi pensi di dover migliorare le tue competenze con Google Analytics, segui il nostro corso e ottieni la Certificazione Web Analytics Specialist

Giulia Gennari
Le lingue sono la mia passione, il Digital Marketing la mia strada. Il mio sogno? Vivere viaggiando.
[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]