Seleziona una pagina
  • Rating Lettori
  • Votato 5 stelle
    5 / 5 (10 )
  • Vota!


Il come promuovere una pagina Facebook è una delle questioni più discusse negli ultimi tempi da chi lavora online.

Moltissime aziende, brand, personaggi influenti e piccoli imprenditori oggi puntano sempre di più sui social per promuoversi, in particolar modo facendo Facebook advertising

Facebook business manager è uno strumento utilissimo per la maggior parte delle attività online e, se utilizzato correttamente, può aiutarti ad aumentare i tuoi clienti, le tue vendite e la tua visibilità online.

Come promuovere una pagina Facebook

Ecco alcuni dati generali interessanti che forse non conoscevi: 

  • L’utente medio di Facebook lo utilizza in media minimo 40 minuti ogni giorno. 
  • In Italia ci sono 30 milioni di utenti attivi ogni mese, 24 milioni ogni mese. 
  • È previsto un aumento del 15% della pubblicità su Facebook nei prossimi 2-3 anni. 

Questi sono solo 3 dei dati più interessanti che fanno capire la potenza di questo social network, che ormai è, prima di tutto, una vera e propria azienda tech, in secondo luogo è anche un social. 

Perché scegliere Facebook:

  1. perché ti permette di entrare in contatto con migliaia di potenziali nuovi clienti utilizzando la pubblicità su Facebook e la condivisione dei tuoi contenuti anche grazie al numeroso pubblico potenzialmente interessante che puoi trovare nei gruppi Facebook;
  2. perché hai la possibilità di ascoltare direttamente i tuoi clienti, di entrare in contatto con loro scoprendo le loro esigenze e mantenere vive e “umane” le relazioni, interagendo tu stesso.  

Creare contenuti di valore e dare informazioni utili sui propri prodotti non è più sufficiente se non si investe anche nella sponsorizzazione online, per il semplice motivo che Facebook ha modificato il suo algoritmo ed ora è praticamente impossibile avere visibilità senza investire. 

Non spaventarti però, ci sono anche dei lati positivi nello sponsorizzare i tuoi contenuti, anzi, forse ci sono più aspetti positivi che negativi.  

Imparando a promuovere una pagina Facebook scoprirai che grazie ai tuoi investimenti potrai raggiungere molte più persone e del target specifico che ti interessa. 

In questo articolo ti spiego come anche tu puoi promuovere una pagina Facebook partendo da zero. Iniziamo! 

Prima di promuovere una pagina Facebook

Prima di spiegarti come puoi promuovere una pagina Facebook ti do un consiglio: se hai tempo e sei una persona di buona volontà, valuta l’idea di seguire uno di questi due corsi riguardanti Facebook advertising o il Facebook marketing in generale:

  • Facebook Blueprint certification: è il corso di preparazione al conseguimento della certificazione ufficiale di Facebook. Se parti da zero ti sarà molto utile per capire il funzionamento base della piattaforma di Facebook business. 
  • Facebook Advertising by Digital Coach: è uno dei nostri corsi più gettonati. Con questo corso imparerai come sfruttare al 100% Facebook advertising per la tua azienda e farla decollare online. 

Torniamo a noi. Qui sotto ti spiego in pratica come puoi promuovere una pagina Facebook e quali sono gli obiettivi a cui puoi puntare.

Come funziona Facebook Business

Per poter promuovere una pagina Facebook devi capire prima di tutto come funziona Facebook Business, la piattaforma che ti permette di poter fare Facebook advertising

Ci sono moltissime cose che puoi fare con Facebook business:

  • trovare il tuo target e creare delle campagne personalizzate.
  • sponsorizzare i post della tua pagina.
  • sponsorizzare i video .
  • creare moduli di contatto per raccogliere mail e iscrizioni.
  • inviare dei messaggi promozionali attraverso Messenger.
  • promuovere post, video e storie su Instagram.
  • raccogliere i dati delle persone che visitano il la tua pagina e il tuo sito. 

Quello che devi fare prima di tutto è creare la tua pagina aziendale su Facebook ( scopri come creare una pagina su Facebook ) in modo da poter accedere ai servizi di Facebook Business. La pagina aziendale è fondamentale se hai un’attività, non puoi assolutamente utilizzare il tuo profilo personale ed utilizzarlo per far conoscere la tua azienda. 

 Profilo personale vs profilo aziendale: il profilo aziendale è assolutamente necessario se vuoi promuovere la tua attività perché Facebook non permette di sponsorizzare i profili personali attraverso la sua piattaforma di advertising. Quindi se hai un profilo personale utilizzalo per le tue cose, mentre per il lavoro e quindi per la tua azienda, ti occorre creare una pagina aziendale e un profilo business. Continua le lettura per capire come fare. 

 

Come creare una campagna Facebook advertising

Per creare un account Facebook business clicca qui

Dopo aver creato il tuo account puoi creare la tua campagna di Facebook advertising. 

Una volta arrivato sulla schermata del tuo account personale, clicca su “crea campagna”. 

Ora hai tre sezioni/livelli da completare: campagna, gruppo di inserzioni e formato.

Campagna: qui devi scegliere il tuo obiettivo di marketing, ovvero se vuoi ottenere più like alla pagina, ottenere visualizzazioni al tuo video o sito web, vendere dei prodotti e molto altro. 

Gruppo di inserzioni: qui devi impostare l’area in cui vuoi che i tuoi post sponsorizzati siano visibili, la durata della campagna, le caratteristiche del tuo target (età, sesso, interessi,…) e il budget da dedicare alla tua promozione.  

Inserzione: qui devi scegliere il formato della tua sponsorizzazione, il testo da inserire e il link del tuo sito internet o della pagina sulla quale vuoi che arrivi chi clicca sul post.

Campagna Facebook Ads 

All’interno del livello “campagna” trovi altre tre sezioni: notorietà, considerazione e conversione. 

Per fare la scelta giusta devi avere ben presente qual’è il tuo obiettivo. Ti consiglio di cliccare su ogni voce di ogni sezione per capire meglio che cosa Facebook ti permette mettere in luce per ognuna di queste. 

Tieni presente che ogni obiettivo è diverso e ti permette di fare cose diverse. 

La parola d’ordine è: sperimenta! Fai vari esperimenti per capire qual’è l’obiettivo che più si addice alla tua strategia di marketing. 

Gruppo di inserzioni. 

Questo è il cuore di Facebook Business: qui ricerchi il tuo target e qui decidi se la tua campagna avrà successo oppure se sarà un fallimento. 

Prima di tutto crea il tuo pubblico, pensando molto bene all’area geografica, al sesso, all’età ma soprattutto agli interessi del tuo target. 

Il mio consiglio è di spendere un po’ di tempo per analizzare bene tutte le possibilità che Facebook di propone per delineare bene il tuo cliente/utente ideale. 

Successivamente imposta bene il tuo budget e la durata della campagna. Fortunatamente Facebook non richiede degli investimenti colossali per avere dei buoni risultati. Ho personalmente gestito delle campagne video dove con 50€ abbiamo avuto 100.000 visualizzazioni di un video e circa 2.000 interazioni al post. Quindi il consiglio che ti do, e che ti ripeterò spesso in questo articolo, è di fare molti test con piccoli budget e, quando avrai individuato il giusto target, aumenta il tuo investimento. 

Inserzione

Scegli prima di tutto il tuo formato: immagine singola, carosello di immagini, video, slideshow o canvas. 

Un consiglio: guarda e analizza i brand più conosciuti di te, nonchè tuoi competitors, e cerca di capire come utilizzano i post sponsorizzati su Facebook per vedere quali formati performano meglio per le loro campagne.

È un trucco che ti aiuterà a capire come ottimizzare i tuoi contenuti e a risparmiare denaro perché ti baserai sulle esperienze fatte da altri. Ovviamente però sperimenta anche tu, magari delle determinate sponsorizzazioni non funzionano per la concorrenza ma per te sì, chi lo sa? Sperimenta! 

Il testo da inserire all’interno del post è di fondamentale importanza perché è una delle due cosa che una persona vede di un post sponsorizzato, l’altra è l’immagine o il video. Tra poco ti parlo anche di quelli. 

Il testo del post deve esssere accattivante e dare un messaggio, una CTA, ovvero una “call to action“, un invito a compiere una determinata azione. La CTA deve essere chiara e precisa, non siate vaghi. Siete voi che dovete dire alla gente che cosa fare, non loro a dover fare gli indovini per capire che cosa vuoi proporre. Chiaro?

L’immagine o il video deve essere fatto ad hoc e che comunichi un contenuto specifico. Non inserire troppo testo nell’immagine, altrimenti Facebook penalizzerà il tuo post. Per capire se la quantità di testo nel post è accettabile utilizza questo strumento di Facebook, clicca qui 

Certamente un contenuto virale, d’impatto e fatto con i fiocchi non si improvvisa, ma devi affiancarti a qualcuno che sappia come crearlo. Dipende comunque da quello che vuoi mostrare, potresti non aver bisogno di creare dei contenuti emotivamente impattanti ma una semplice immagine dove fai una proposta. Come sempre, non esistono solo il bianco o il nero ma migliaia di sfumature nel mezzo.  

Se vuoi scoprire come sfruttare al meglio Facebook dal tuo smartphone ti consiglio questo articolo

Aumentare i like alla pagina Facebook: qualche dettaglio in più. 

Se parti da zero o quasi hai assolutamente bisogno di aumentare il numero dei like alla pagina: otterrai così una maggiore visibilità e il tuo brand otterrà maggiore autorevolezza. 

Per ottenere maggiori like devi impostare una campagna su Facebook Business e scegliere se pubblicizzare direttamente la tua pagina, pubblicando magari la foto di copertina, oppure se promuovere un contenuto, possibilmente creato da te. Se questo è stato creato bene ed è d’impatto, la gente oltre che mettere like al post, sarà anche interessata a seguire la tua pagina per non farsi sfuggire altri contenuti come quello. 

Il segreto di una buona campagna sta, oltre ad avere un buon contenuto da promuovere, nell’impostare correttamente il target a cui vuoi puntare. Fai diversi esperimenti con piccole somme e, quando avrai trovato il target giusto per te, aumenta il tuo investimento.

Analizza i risultati

Altrimenti come farai a capire se i tuoi soldi sono stati spesi bene? 

Nella pagina principale del tuo profilo aziendale, in alto, trovi la voce “insights“: questa è la sezione dove puoi analizzare tutti i dati relativi ai tuoi post organici, cioè non sponsorizzati, e quelli promossi tramite Facebook Ads. 

Grazie ad Insights puoi analizzare la copertura dei post, quante persone hanno cliccato sul tuo post o sul link, quanti minuti del video sono stati visualizzati, quali azioni sulla pagina sono state fatte e altro ancora. 

Esiste un altro modo per analizzare i risultati delle nostre campagne, un modo molto più efficace: utilizzando il Pixel di Facebook.

Il cosa? Pixel? Che cos’è? 

Te lo spiego subito: il Pixel di Facebook è un pezzo di codice che Facebook mette a disposizione, che va abilitato e inserito all’interno del tuo sito web. Con questo strumento puoi tenere traccia di praticamente ogni cosa che accade sul tuo sito, dalle visite al sito, alle conversioni, ai moduli compilati, ai dati anagrafici e geografici di chi visita la pagina, agli acquisti e molto altro. 

Attraverso i nostri corsi puoi imparare a sfruttare Facebook e tutti i suoi strumenti al 100% così da poter sfruttare le competenze acquisite per far decollare la tua azienda, per scoprire maggiori dettagli clicca qui.

Siamo giunti alla fine dell’articolo.

Ti do un ultimo consiglio prima di lasciarti.

Vendere su Facebook richiede tempo e la creazione di un pubblico che ci conosce e che apprezza il nostro brand. A meno che tu non abbia un prodotto super particolare e a buon prezzo, ti sarà difficile vendere su questo social “a freddo”, ovvero partendo da zero senza una fan base. Mira prima di tutto a crearti questa, in un secondo momento andrai a proporre i tuoi prodotti e servizi. 

Facebook è un social dove la gente va principalmente per distrarsi, per guardare perdere tempo e farsi gli affari degli altri, non per comprare o cercare lavoro. Non dimenticartelo.

Occorre costruire prima di tutto la tua immagine e un funnel che porti dei perfetti sconosciuti a trasformarsi in tuoi sostenitori e promotori dei tuoi prodotti e servizi. 

Il mondo del digital marketing è immenso e in Italia ci sono molte possibilità di lavoro per chi decide di formarsi e lavorare in questo settore. Se ti interessa approfondire questo argomento e diventare un esperto di Facebook ti propongo di iscriverti al nostro migliore corso di Facebook Marketing dove imparerai tutto ciò che devi sapere su Facebook Ads e la promozione inline attraverso il social network più utilizzato al mondo.

Ti saluto e ci vediamo al prossimo articolo.

 
Elia Turella on FacebookElia Turella on InstagramElia Turella on LinkedinElia Turella on WordpressElia Turella on Youtube
Elia Turella
Fondatore di lifersitalia.it, sono un instagrammer, vlogger, blogger e molto altro ancora. Ho una grande passione per il mondo del digital, della fotografia e del videomaking. Ti sei già iscritto al mio canale YouTube? Clicca sulle icone e seguimi sui social ;)
[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[i]
[i]