Seleziona una pagina
  • Rating Lettori
  • Votato 4.8 stelle
    4.8 / 5 (29 )
  • Vota!


Atoms motto sloganIl 13 dicembre 2018 nasce Atoms, experience design studio che aiuta le aziende a migliorare le interazioni interne ed esterne attraverso la progettazione di esperienze. Il nuovo brand è frutto dell’unione tra Diginess srl e JService srl, due aziende operanti da decenni nel settore digital.

Prende vita quindi una realtà che lavora per importanti marchi come Alpitour, Australian, Bluemarine, Flos, Heineken, Hitachi, Mediaworld e Nokia. 

Alessandro Vagnozzi, Presidente e Marketing Director di Atoms, ci racconta la sua esperienza imprenditoriale. 

 

Intervista ad Alessandro Vagnozzi

 

I primi passi

 

caroline kumar marketingAtoms, nato pochi mesi fa, è il risultato dell’unione di altre due aziende digital. Perché avete deciso di accorpare le due attività dando vita ad una nuova realtà digitale?

atoms alessandro vagnozzi

Atoms nasce il 13 dicembre 2018, quindi ad oggi abbiamo fatto appena due mesi di attività. In questo periodo, nel settore digitale, ma forse un po’ in tutti i settori, la crescita importante a due cifre avviene ormai per acquisizione o fusione.

In JService, dopo una crescita fisiologica durata quasi vent’anni, abbiamo pensato che valesse la pena tentare uno step evolutivo rilevante. Ma al di là dei valori economici, pensiamo sia una crescita anche dal punto di vista dell’approccio e della maturità dell’azienda. Crediamo che abbia senso affrontare progetti complessi per aziende strutturate e per farlo ci mancavano delle componenti. Abbiamo individuato in un’azienda di sviluppo veneta, con la quale collaboravamo da tempo, i valori che hanno sempre contraddistinto prima JService e adesso Atoms, legati all’etica, alla collaborazione, all’integrità e alla condivisione.

Così abbiamo iniziato un percorso insieme ed è nato Atoms, un experience design studio che progetta esperienze mettendo al centro le persone. L’idea è quella di aiutare le aziende a migliorare le loro interazioni interne ed esterne utilizzando il design e la tecnologia sia in ambienti digitali che in spazi fisici, in un’ottica di omnicanalità di esperienze che possono nascere dal digitale e poi sfociare nel fisico e viceversa. 

 

Le criticità nel lancio di un’azienda

 

caroline kumar marketingDa imprenditore, ci dici quali sono le difficoltà che si devono affrontare quando si apre un’attività propria?

atoms alessandro vagnozzi

Sono diventato imprenditore vent’anni fa e, nascendo in una famiglia di commercianti, non è stato nulla di traumatico. Quando siamo partiti, cioè vent’anni fa, le condizioni erano totalmente diverse da quelle di oggi, dai punti di vista economico, delle opportunità e della maturità del digitale. Ogni settore ha le sue specificità, quindi se parliamo di aziende nel settore digitale, oggi una criticità potrebbe essere la concorrenza, soprattutto se non si ha un portfolio clienti consolidato e se non ci si differenzia sul mercato. Fortunatamente è un mercato ricco e con tante opportunità, ma per coglierle bisogna distinguersi

 

 

Strategia di marketing

 

caroline kumar marketingQuale strategia di comunicazione adottare per lanciare il nuovo brand?

atoms alessandro vagnozzi

Noi partiamo da una base di relazioni e clienti già consolidata, perché Atoms è frutto dell’unione di JService (vent’anni di attività) e Diginess (dieci). Inoltre abbiamo dei contenuti innovativi, come la transformation economy nella parte strategica, che stiamo raccontando agli eventi ai quali partecipiamo. Per la parte tecnica proponiamo argomenti che riguardano i micro servizi e aspetti innovativi soprattutto in Italia.

Il nostro posizionamento non è mass market, ossia non vogliamo sparare nel mucchio, bensì essere attrattivi per aziende che siano in linea con i nostri valori, come l’etica, l’impatto sociale, il cambiamento e la sostenibilità.  Vogliamo creare prodotti che instaurino relazioni significative e pertanto questo fortunatamente non riguarda tutte le aziende. Non è semplice perché non siamo gli unici sul mercato, ma ci stiamo dando una certa specificità.

 

Le difficoltà del marketer

 

caroline kumar marketing

Quali sono le difficoltà che un esperto di marketing incontra ?

atoms alessandro vagnozzi

Al primo posto c’è la difficoltà ad attrarre talenti, soprattutto dal punto di vista dello sviluppo avremmo necessità di altri 4 o 5 specialisti per la nostra sede di Padova. A questo proposito, pare che in Italia ci sia un deficit di oltre 100.000 programmatori. Altre criticità riguardano gli aspetti fiscali. Se si vuole competere a livello internazionale si parte svantaggiati a causa della pressione fiscale. Ad esempio in Inghilterra la pressione fiscale per un’azienda come la nostra è del 20 % mentre per noi è del 60%.

 

 

 

Consigli per futuri imprenditrici e imprenditori

 

caroline kumar marketing

Cosa consiglieresti a chi vorrebbe diventare un imprenditore digitale come te? Credi che, nel tuo settore, le donne siano penalizzate dai pregiudizi rispetto agli uomini?

atoms alessandro vagnozzi

Puntare ad essere il più bravo in qualcosa, quindi massima specializzazione e formazione in quello. L’altro punto riguarda l’aspetto gestionale, e quindi farsi affiancare da qualcuno che abbia competenze in quell’ambito, a volte può essere il commercialista, altre volte figure più skillate per questo. 

Riguardo al ruolo delle donne, non credo che in questo settore ci sia una discriminazione. Anzi: credo che vi siano molte più opportunità. Se pensiamo ad un’aula di ingegneria informatica, sappiamo che gli iscritti sono per lo più maschi, mentre le ragazze scelgono altri percorsi di studio. Essendo le ragazze tendenzialmente più precise e organizzate, sono più appetibili, ma è difficile trovare donne con quel tipo di formazione. Da noi, tolta la parte di programmazione, negli altri settori di consulenza, amministrazione e design, il bilancio è di 50% di figure femminili.

atoms dream

 

Grazie per aver letto sin qui! Ti è piaciuto l’articolo su questo fantastico experience design studio?

Vorresti avviare anche tu un’attività, ma non sapresti da che parte iniziare?

Ti consiglio di dare un’occhiata al nostro corso ” Come mettersi in proprio grazie al digitale “.

Puoi seguire anche da casa! 

 

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

articolo user experienceidee lavoro

 

 

Caroline Kumar on FacebookCaroline Kumar on GoogleCaroline Kumar on InstagramCaroline Kumar on LinkedinCaroline Kumar on PinterestCaroline Kumar on Twitter
Caroline Kumar
Studentessa di Digital Marketing e laureata in Comunicazione. Piuttosto curiosa e sempre in movimento, mi piace sperimentare i nuovi mestieri digitali.