Seleziona una pagina
  • Rating Lettori
  • Votato 4.9 stelle
    4.9 / 5 (17 )
  • Vota!


Amazon Launchpad: che cos’è?

Hai o stai creando una startup innovativa e vuoi promuovere e vendere i tuoi prodotti? Perché non beneficiare dei servizi a te dedicati dall’eCommerce più famoso al mondo? Devi sapere che Amazon ha da poco lanciato in Italia Amazon Launchpad. Di che cosa si tratta?

Amazon Launchpad è  un altro caso di successo dell’eCommerce creato da Jeff Besoz. Dal suo lancio nel 2015 negli Stati Uniti, la piattaforma si è diffusa velocemente in nove Paesi e ha avviato più di 2100 startup, di cui circa il 4% ha superato la soglia di un milione di dollari di vendite. E finalmente, è arrivata anche nel Belpaese.
Amazon Launchpad è un’area all’interno di Amazon riservata alla promozione e alla vendita di prodotti provenienti esclusivamente dalle start up.
Il vantaggio per Amazon è abbastanza chiaro, aprire la sua piattaforma a startup innovative e relativamente poco conosciute, gli permette di immettere sul mercato globale un catalogo di prodotti non ancora diffuso ed essere il primo grande operatore a farlo, innescando un indubbio vantaggio competitivo.

Amazon Launchpad, come il resto della piattaforma, è suddivisa per categorie. Fra queste particolarmente interessante è quella dedicata alle startup scelte da Kickstarter fra quelle che sono state finanziate dal crowdfunding.

 

Amazon-Launchpad-startup

 

I pro di Amazon Launchpad

I prodotti delle startup aderenti al programma hanno accesso gratuito ad attività di promozione e di marketing che normalmente sono a pagamento. E inoltre: 

  • Vengono pubblicizzati nelle campagne email e social di Amazon.
  • Hanno accesso alla  rete di distribuzione globale di Amazon con annesso il servizio Prime. Con il duplice  vantaggio di poter accedere ad un bacino di utenza altrimenti impensabile, per brand di recente formazione, e di poter usufruire della logistica di Amazon.
  • Le startup dispongono di pagine che possono personalizzare con contenuti scritti, immagini e video. Per parlare del brand e della loro storia.
  • Hanno accesso all’Amazon Marketing Service (AMS) tramite la piattaforma di Vendor Express. Tramite l’AMS si può accedere a diversi tipi di adsplacements, quali: l’headline ads search ( ad che appare in primo piano quando fai la ricerca di un prodotto) e gli annunci sulle pagine prodotto. Gli annunci pubblicitari sono a pagamento.
  • Le startup italiane aderenti possono rimanere all’interno di Amazon Launchpad store senza limiti di tempo. Tutto dipende dalla performance in termini di vendita dei prodotti.
  • Per quanto riguarda il customer care è prevista l’assistenza da parte di dipendenti di Amazon. Cosa che normalmente è concessa solo ai venditori migliori che possiedono un Account Executive.
  • Le startup possono decidere in qualsiasi momento di passare al programma di vendita standard.
  • Accesso ai web services di Amazon tramite un programma apposito: Amazon Web Service Activate.

 

Amazon Launchpad Aws-ActivateAmazon Web Services Activate

 Aws Activate è un piano a pagamento pensato per le startup, atto a garantire le risorse  necessarie: crediti, training e supporto per utilizzare i software e le infrastrutture informatiche fornite dai web service di Amazon. E’ possibile scegliere fra tre pacchetti diversi: Builders, Portfolio e Portfolio Plus. I pacchetti sono da affiancare ai programmi di accelerazione e finanziamento per le startup.
All’interno di Aws Activate c’è anche il marketplace in cui è possibile  testare e comprare i software creati da produttori indipendenti.

 

 

E i contro di Amazon Launchpad

  • I prodotti vengono venduti a circa il 50% del loro prezzo, con una palese riduzione dei margini di vendita. Amazon si riserva di pagarti entro 60 giorni dalla vendita.
  • Devi mandare ad Amazon alcuni campioni dei tuoi prodotti, affinché possano testarli e successivamente validarli. 
  • Amazon può chiederti l’esclusiva, ovvero puoi vendere i tuoi prodotti solo su Amazon Launchpad o sul tuo e-commerce.

 

 

Come si aderisce al programma di Amazon Launchpad?

Aderire al programma di Amazon Launchpad è molto semplice, è sufficiente andare al link della pagina, cliccare su contatta il team, compilare ed inviare il modulo di contatto. Amazon ti risponderà entro 10 giorni dalla data di compilazione del modulo.

Quali startup sono ammesse?

Come precisato nella pagina dedicata, vengono privilegiate le startup finanziate da società di venture capital, piattaforme di crowfunding e altri acceleratori di startup. Questo perchè danno garanzia della bontà e affidabilità dei prodotti commercializzati.
Nell’Amazon Launchpad Program Requirements viene specificato che le startup, per garantire la miglior esperienza d’acquisto per i clienti e per meglio posizionarsi  sul sito, devono rispettare tre criteri. Oltre al vincolo sul prodotto che deve essere: fisico, per il mercato B2C e disponibile alla spedizione entro 30 giorni.

Rating Minimo di 3.0 Stelle

Tutti i prodotti devono avere un rating minimo di 3 stelle. Le recensioni possono basarsi sulla qualità dei prodotti o sull’accuratezza delle descrizioni. Amazon ci dà anche alcune indicazioni su come rispondere a recensioni negative: ringraziare per il feedback, dare risposte dettagliate e trovare soluzioni per migliorare l’esperienza d’acquisto  dei clienti.

Le startup devono avere almeno 10 recensioni

In accordo con le statistiche interne di Amazon.com, il feedback degli utenti è il fattore di ranking più importante. Il 90% dei consumatori afferma di leggere le recensioni e che queste influenzano le loro decisioni d’acquisto. E i prodotti con il maggior numero di feedback positivi sono quelli che hanno la maggior possibilità di essere acquistati. Per queste ragioni le startup che fanno domanda devono avere almeno 10 recensioni prima di poter apparire sulla home page di Amazon Launchpad.
Ci sono 3 tipi di recensioni  che possono essere fatte sui prodotti: le General Customer Reviews, le Verified Purchase Reviews e il programma Amazon Vine.
Le General Customer Reviews possono essere fatte da qualsiasi utente, pertanto le startup possono chiedere ai loro clienti di scriverle nelle pagine prodotto di Amazon.
Le Verified Purchase Reviews vengono invece scritte solo in seguito ad un acquisto avvenuto sul sito di Amazon.
Amazon Vine è un programma lanciato da Amazon a cui possono accedere i “migliori recensori”, ovvero i clienti che hanno scritto le recensioni più votate. Per i venditori Amazon Vine è un modo per raccogliere recensioni di qualità e per accedervi devono pagare una fee d’ingresso. Le startup che aderisco ad Amazon Launchpad possono, invece iscriversi gratuitamente.
Come funziona Amazon Vine? L’iscrizione per i venditori è intuiva, basta fare il log in nel Vendor Central, decidere quanti prodotti inviare (al massimo 30) e ricordarsi di flaggare la sezione Vine Program.
Sono di norma necessari 60 giorni circa dal momento in cui inizia la revisione, la prova dei tuoi prodotti da parte della target audience di reviewers selezionati da Amazon e l’effettiva pubblicazione delle recensioni sulle schede prodotto.
Nota bene: la partecipazione ad Amazon Vine non garantisce né un numero minimo di recensioni, né che le stesse siano positive.

 

Le pagine prodotto devono contenere contenuti A+

Per contenuti A+ si intendono le foto e i video da aggiungere nelle pagine prodotto e nella pagina personalizzata per il brand. Le startup possono aggiungere i contenuti A+ gratis.
Amazon stima che le pagine prodotto contenenti immagini e video possono aumentare le vendite dal 3% al 10%.

 

 

Amazon Launchpad Award: casi di successo

Dal 2016, quindi prima dell’arrivo dello store in Italia, Amazon Launchpad è entrato in partnership con il Premio Gaetano Marzotto, conferendo un premio alla migliore startup innovativa di prodotto: l’Amazon Launchpad Award. La startup vincente non riceve un premio in denaro, ma viene inserita nel programma con i vantaggi che ho precedentemente elencato.
Nel 2016 ha vinto SheCall, che ha creato un braccialetto elettronico che ascolta i battiti del cuore e collegandosi al Bluetooth dello smartphone chiama per chiedere aiuto in situazioni di pericolo.
Nel 2017 il premio è stato conferito a Daze Plug, che ha sviluppato un connettore di ricarica automatica delle auto elettriche.

Se questo articolo ti è piaciuto e ti ha fatto venire voglia di creare una startup o aprire un e-commerce, ti consiglio di dare un’occhiata allo Startup Program e all‘E-commerce Program.

ARTICOLI CORRELATI:

Google Tag Manager

giada masotti on Linkedin
giada masotti
Laureata in Finanza, lettrice accanita, curiosa e dai molteplici interessi. Sto frequentando un corso di Digital Marketing presso Digital Coach perchè mi piacerebbe lavorare come Web Content Writer.
[index]
[index]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]
[523.251,659.255,783.991]